fbpx

07
May

PANIFICAZIONE FACILE

Panificare e’ una passione che solo di recente ho sviluppato. E per recente intendo dire da tre anni a questa parte (e ne ho 47).

For English, read here: https://www.cooksdayoff.co.uk/2019/05/11/easy-home-baking/

Ho letto da qualche parte che e’ un trend recente quello di inizare a panificare a casa. Che di recente si e’ riscoperta l’importanza di essere NOI in controllo di quello che mangiamo. Non essendo sempre possibile per la maggioranza del cibo che assumiamo, almeno per il pane, che considero il CIBO per eccellenza, vogliamo tornare ad essere noi a scegliere le farine, i lieviti, i tempi di lavorazione e modalita’ di cottura.

Non a caso la sensibilita’ nei confronti degli ingredienti che utilizziamo tutti i giorni, e’ cresciuta. Cosi’ come si e’ accresciuta la conoscenza delle farine.

Aumenta il numero dei molini artigianali che ha ripreso a produrre farine come si faceva prima dell’avvento, per alcuni aspetti, catastrofico della globalizzazione. Ed e’ altrettanto urgente la necessita’ di sapere da dove arrivano le farine, come vengono trattate, se e quali pesticidi vengono utilizzati, da quali Paesi viene importata e, soprattutto, sono Paesi che rispettano la regolamentazione vigente in Europa in meiro agli usi.

Quello di cui che molte di noi hanno riscoperto, e’ l’importanza della CONSAPEVOLEZZA. Dobbiamo scegliere consapevolmente, sapendo che la farina che utilizzero’ non fa parte della categoria sopracitata cioe’ proveniente da un mulino artigianale che si e’ preso cura di ogni aspetto della produzione.

E’ chiaro: come espatriate, molto spesso ci troviamo in Paesi dove non c’e’ il lusso di reperire farine biologiche. Molto spesso non abbiamo neppure idea da dove arrivi, da quanto tempo sia sugli scaffali dei supermercati e addirittura se va bene per il pane o per i dolci. Cosa ci rimane quindi? Essere consapevoli e ALMENO interrompere la dipendenza dalle catene di produzione e FARE NOI IL PANE.

 

Quattro ingredienti (acqua, sale, farina e lievito) e il calore del forno. Lievito di birra fresco/secco, lievito madre solido/liquido, niente lievito. Fornetto, forno scassato, forno a gas/elettrico, forno multifunzionale…addirittura solo il sole ASH- SHAMSI – IL PANE COTTO SOTTO IL SOLE https://www.facebook.com/ArabicwithMahmoud/posts/1030634793802711

Molto spesso chi ha paura ad approcciarsi al mondo della panificazione casalinga, usa la frase: “Non ho tempo, lavoro tutto il giorno e non riesco ANCHE a fare il pane“.

Anche io ho passato un periodo (quasi un anno) di impegno fuori casa dalle 8.30 alle 4.30 e arrivavo a casa distrutta. E’ assolutamente vero che il binomio: fare pane in casa-tempo vanno a braccetto…UNA VOLTA. Ora abbiamo la tecnologia: macchina del pane, programma SOLO IMPASTO e LIEVITAZIONE, possibilita’ di decidere QUANDO il pane deve essere pronto per la formazione e cottura, e il problema tempo e’ risolto.

Quindi, proviamoci! Partendo da progetti semplici. La sensazione di emozione/calore che ti parte dalla pancia una volta sfornata la prima teglia di PANE….la ricordi per tutta la vita.

Questo e’ il mio primo in assoluto: le mantovane con lievito di birra

E dalle mantovane sono passata a ciabatte, grissini, panettoni e pandori. Sempre con lievito di birra. E con la coda dell’occhio ho cominciato a guardare la pasta madre, liquida e solida.

Un anno dopo le mie sperimentazioni ho apeto Panificazione Facile, un gruppo riservato a chi come me e’ espatriata, e che insieme a un intenso lavoro corale, ha raggiunto livelli di panificazione per me impensabili fino a due anni fa. Come, spesso leggo, impensabile per molti membri del gruppo che insieme a me sono cresciuti. https://www.facebook.com/groups/1339052322800908/

Il pane mi ha dato, dopo due anni di vita del gruppo Panificazione Facile, la possibiita’ di viaggiare per insegnare o per organizzare corsi fatti da altri, e ho conosciuto gente fantastica. Come Giuliana Bongiorno, una vulcanica siciliana (upppppssss, questa e’ uscita spontanea) che ha un rapporto meraviglioso con le sue mani e la pasta madre. E queste sono le sue meravigliose baguette.

Giuliana all’opera
Baguette con pasta madre di Giuliana Bongiorno

Farle insieme a lei, ascoltando Ludovico Einaudi la sera dopo averle sfornate, ha lasciato un calore nel cuore che ancora conservo gelosamente.

Samantha e Giuliana a Bruxelles dopo concerto Einaudi 🙂

Giuliana e io saremo a Londra il 15 e 16 giugno a Richmond. Due giorni intensivi di panificazione. Ci divideremo in due blocchi: panificazione con lievito di birra e lievito madre (solido e liquido).

Potete partecipare ad entrambi i corsi oppure a uno solo, a voi la CONSAPEVOLEZZA della scelta.

Qui trovate tutte le informazioni e il modulo di iscrizione e pagamento.

You may also like
HADDOCK Mediterranean style: Scotland and Italy in harmony
Everyone had a “Trunchbull” in their lives. So, chocolate cake for all!
SPAGHETTI MEATBALLS: just a great classic….recipe
Italian risotto, pasta class aberdeen, cooking pasta class aberdeeen, how to cook aberdeen, where to eat aberdeen, samantha pack, cook at home, italian pasta aberdeen
RISOTTO: this is something to take care